"Una retta, senza l’insieme dei suoi punti, non va in nessuna direzione."

Il progetto "Mettiamo le ali" nasce con l’obiettivo di creare un’aggregazione di imprese, per proporre al mercato estero un’offerta unica di prodotti complementari. Lo scopo è fare sistema, unendo le forze delle imprese.

Home

Home

A chi è rivolto il progetto?

vector-managerAlle aziende venete del settore della meccanica che intendono esportare i loro prodotti – servizi all’estero, estendendo il loro business in ambito europeo o extraeuropeo.

Perché?

Molto spesso le imprese sentono il bisogno di proporsi al mercato estero, ma da sole non riescono a farlo in modo adeguato. Il progetto Mettiamo le ali offre questo tipo di sostegno e allo stesso tempo, unisce le imprese complementari, per rafforzarne ulteriormente l’offerta.

Motivi che limitano l’impresa che vuole accedere a nuovi mercati esteri:

  • scarsa conoscenza della lingua
  • scarsa conoscenza del mercato, dei suoi attori e dei suoi meccanismi
  • costi elevati
  • scarsa conoscenza delle modalità di lavoro con clienti e fornitori esteri.

Il progetto Mettiamo le ali aiuta le aziende a superare tali limiti, fornendo supporto e attività di preparazione. Inoltre l’unione di imprese tra loro complementari, comporta una riduzione dei costi, oltre al rafforzamento dell’offerta.

Come?

  • ottimizzazione di costi e tempi, grazie alle conoscenze specifiche in ambito manageriale ed estero, oltre che alla ricchezza di contatti esteri già acquisiti;
  • definizione dell’aggregazione;
  • individuazione Paesi Target;
  • indicazione strumenti ottimali per penetrazione mercato di riferimento.